In viaggio con Martatra font e segni grafici.

Il mestiere di travel journalist ci ha da subito affascinato , pensando a luoghi straordinari da visitare, ad incontri con persone di altre culture e a panorami mozzafiato.

Con questo spirito sognante abbiamo chiacchierato con Marta, che aveva bisogno di fare un punto sulla sua esperienza di giornalista, di lavorare sulla sua immagine professionale per capire come meglio proporsi per nuove collaborazioni redazionali.

Siamo così partite (in modo solo figurato, ahimè) dalla proposta di un logo, che la rappresentasse. Abbiamo pensato agli itinerari e ai percorsi che Marta traccia per raccontare il mondo e le persone che lo vivono.

Scrivendo, lei stessa lascia una traccia, che diventa un racconto personale, poiché è la sua interpretazione di quello che vede e che sente visitando nuovi Paesi.

E così abbiamo elaborato un segno grafico originale, che può apparire uno scarabocchio, anche se non lo è, ma come uno scarabocchio è spontaneo e sincero e come lo scarabocchio ha la stessa armonia imperfetta di un gesto istintivo.

Si può dire che l’abbiamo colpita nel segno!

La collaborazione continua in modo naturale, e così progettiamo e realizziamo per lei il suo personale sito internet, proprio in tempo per la fiera BIT, centrale per il suo lavoro.

Con lei valutiamo i contenuti, li scegliamo e li organizziamo. Definiamo le sezioni della struttura del sito, in modo da narrare al meglio la sua interpretazione del mestiere di giornalista e mostrare il suo portfolio in maniera chiara ed esemplificativa. Arriviamo anche a definire l’immagine della home, e ci “imbuchiamo” durante lo shooting fotografico, per posizionare quei due o tre oggetti.

D’altronde siamo come Marta, ci appassioniamo alle storie che raccontiamo.